Arcidiocesi > ECONOMATO > Economato – Dichiarazione Sostituti d’Imposta

Economato – Dichiarazione Sostituti d’Imposta

Gli Enti ecclesiastici quali Parrocchie, Confraternite, Diocesi, etc. sono sostituti d’imposta e devono perciò operare e versare le ritenute fiscali IRPEF, in relazione a eventuali retribuzioni ai dipendenti e compensi ai professionisti, rilasciare agli stessi le certificazioni annuali e fare la relativa dichiarazione modello 770/2019 e compilare la Certificazione Unica Autonomi.

Quindi gli Enti Ecclesiastici devono:

– trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate tale Certificazione Unica 2019 secondo il modello stabilito dall’Agenzia delle Entrate;

– consegnare la certificazione al soggetto sostituito, percettore del reddito, in forma cartacea o in via telematica.

 La “Certificazione Unica 2019” attesta:

– i redditi di lavoro dipendente;

– i redditi di lavoro autonomo di cui all’art. 53 del TUIR (es. compensi professionali) corrisposti nel 2018;

– compensi per attività occasionali di lavoro autonomo;

– provvigioni;

– compensi corrisposti nel 2018 alle persone fisiche che: applicano il regime agevolato relativo ai c.d. contribuenti minimi” (art. 27 del DL 98/2011); oppure ai “contribuenti forfettari” (art. 1 co. 54-89 della L. 190/2014).