Arcidiocesi > notizie > Filosofia del dialogo interreligioso fra tradizione e contemporaneità

Filosofia del dialogo interreligioso fra tradizione e contemporaneità

Martedì 20 marzo 2018 – Massimo Cacciari, Mons. Enrico dal Covolo e Adriano Fabris sono gli ospiti che parteciperanno al dibattito che si terrà alle ore 9.30 nell’Aula Magna dell’Università di Salerno.

L’iniziativa organizzata dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale e dal Centro Interdipartimentale di Filosofia Tardo-antica, Medievale e Umanistica (FiTMU) è dedicata a La Filosofia del dialogo interreligioso fra tradizione e contemporaneità.
 

L’incontro sarà articolato in due parti: nella mattinata una Tavola rotonda preseduta dal Rettore della Pontificia Università Lateranense S.E. Mons. Prof. Enrico dal Covolo, con la partecipazione di Massimo Cacciari, Giulio d’Onofrio, Adriano Fabris e Francesco Tomatis; nel pomeriggio una serie di interventi singoli seguiti da una discussione con partecipazione del pubblico.
 

I lavori della mattina saranno introdotti dai saluti del Rettore Aurelio Tommasetti, dall’Arcivescovo di Salerno S.E. Mons. Luigi Moretti e dei Direttori dei Dipartimenti a cui afferisce il Centro Interdipartimentale FiTMU, Mariagiovanna Riitano, Rosa Maria Grillo e Maurizio Sibilio.
 

Nel nostro mondo globalizzato la questione dell’incontro e del dialogo tra le diverse religioni e civiltà sta diventando sempre più urgente. Siamo ogni giorno più consapevoli che l’incontro tra uomini di confessioni e culture diverse ci mette dinanzi a problemi ineludibili, come dimostra la cronaca internazionale e nazionale. Non si tratta di eventi totalmente nuovi: nella storia della cultura europea, infatti, il problema della diversità religiosa e del confronto con culture differenti si è posto in modo costante e continuo. Lo scopo della giornata di studi salernitana è cercare di ripensare queste problematiche alla luce della tradizione filosofica e dei suoi orientamenti contemporanei.

 

Di seguito

Pubblicato in: - Data pubblicazione: