Arcidiocesi > CANCELLERIA > Riforma della Privacy: in vigore il nuovo decreto Generale della CEI

Riforma della Privacy: in vigore il nuovo decreto Generale della CEI

Il 25 maggio 2018 è stato pubblicato il nuovo Decreto Generale della CEI sulla Riservatezza approvato dall’Assemblea dei Vescovi Italiani. 
Nei prossimi giorni saranno date le prime indicazioni operative alle parrocchie e agli enti ecclesiastici soggetti al Vescovo di Salerno-Campagna-Acerno.
Al fine di assicurare le necessarie informazioni agli enti ecclesiastici soggetti alla vigilanza dell’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, gi Uffici di Curia competenti nei prossimi giorni forniranno le prime indicazioni operative. La questione “Privacy” è disciplinata dal nuovo Regolamento CE 679/16 (in vigore dal giorno 25 maggio 2018) e, per gli enti ecclesiastici (e, comunque, per tutte le persone giuridiche canoniche), anche dalla normativa canonica. Per quanto riguarda quest’ultima, in data odierna è stato pubblicato il nuovo Decreto Generale della CEI “Disposizioni per la tutela del diritto alla buona fama e alla riservatezza”, approvato dall’Assemblea Generale CEI (21-24 maggio 2018), che ha avuto la dovuta “recognitio” della Santa Sede in data 23 maggio 2018.
Attraverso tali indicazioni e i modelli di “informativa” e di “raccolta consenso” i parroci e gli amministratori degli altri enti ecclesiastici potranno essere aiutati ad osservare con sicurezza sia la normativa canonica che quella comunitaria.
Tutti i documenti di volta in volta elaborati saranno reperibili sul sito diocesano nella sezione MODULISTICA.