Lunedì 2 marzo si tiene la giornata preparatoria di Economy of Francesco 2020 presso l’Università di Salerno. 

La giornata nasce da un’idea del direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e del lavoro Antonio Memoli e dell’AIPEC, l’associazione di imprenditori dell’economia di comunione tra i promotori di “Economy of Francesco” ad Assisi, che ha incontrato le sensibilità del rettore dell’Unisa Vincenzo Loia e del sindaco di Castiglione del Genovesi Generoso Bottigliero, del prof. Adalgiso Amendola titolare della cattedra di economia civile, con il contributo del direttore del DISPS prof. Gennaro Iorio e della prof.ssa Ornella Malandrino ordinaria di RSI.

L’idea è stata condivisa e sostenuta dall’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno S.E. mons. Andrea Bellandi e dal cappellano universitario dell’Unisa don Enzo Serpe insieme con i ragazzi della Cappella Universitaria che si sono fatti promotori di una richiesta ai docenti ed al rettore per una giornata di riflessione sulla Economy of Francesco. L’idea, condivisa dai ragazzi con diversi docenti dell’Unisa, è focalizzare il pensiero su uno sviluppo diverso dell’economia così come ci chiede papa Francesco. Da questa sollecitazione è poi nato il bando scaricabile al seguente link:

https://www.dises.unisa.it/unisa-rescue-page/dettaglio/id/1359/module/488/row/6334

In esso si prevede la possibilità per ogni giovane under 35, da solo o con altri, di partecipare a questo contest di idee aperto a tutti nel quale si chiederà di illustrare in poco spazio (max 250 parole) una personale idea, nell’ambito della materia o area di studio di proprio interesse. Idea facilitativa concreta, esposizione di strumenti operativi, oggetti, progetti, proposte che possano dare corpo alle parole di papa Francesco al centro delle giornate di Assisi.

La partecipazione al bando può essere singola o per gruppi. Il bando, coordinato dal prof. Luigi Senatore della cattedra di Economia Civile Antonio Genovesi dell’Unisa, è a partecipazione gratuita. Una commissione composta dai docenti dell’Unisa e delle altre realtà promotrici valuterà le idee e per quelle ritenute più innovative e fattibili si studierà un percorso di accompagnamento alla nascita d’impresa. Tutti i partecipanti riceveranno un diploma, consegnato dal sottosegretario al lavoro delegato dal governo per Economy of Francesco sen. Stanislao Di Piazza, a Castiglione nella casa natale del Genovesi nel pomeriggio della giornata del 2 marzo.

La giornata del 2 marzo prevede la mattina in Unisa, aula De Rosa, con una introduzione al tema curata dal prof. Adalgiso Amendola ed una lezione sulla economia della gratuità della prof.ssa suor Alessandra Smerilli (membro del comitato scientifico di Assisi e consigliera economica di papa Francesco). Nel primissimo pomeriggio lo spostamento a Castiglione del Genovesi con la cerimonia di premiazione e la consegna dei premi e dei diplomi nella casa di Antonio Genovesi.