Blog

12 Apr
0

50° anniversario del Movimento di Comunione e Liberazione a Bellizzi a Battipaglia

Sabato 20 aprile alle ore 19.00 presso la parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Bellizzi si terrà la Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Andrea Bellandi in occasione dei cinquant’anni del Movimento di Comunione e Liberazione.

Leggi tutto
12 Apr
0

Convegno Nazionale per i Direttori e Responsabili della Pastorale della scuola e dell’IRC – 2024

Da lunedì 15 a mercoledì 17 aprile presso il Grand Hotel Salerno si svolgerà il Convegno Nazionale per i Direttori e Responsabili diocesani e regionali della Pastorale della scuola e dell’IRC. Il tema scelto è il racconto evangelico dei discepoli di Emmaus, “Si avvicinò e camminava con loro”, prendendo spunto dall’argomento che accompagna la fase sapienziale del Cammino sinodale della Chiesa italiana.

 

Leggi tutto
12 Apr
0

CS – Fiaccolata per i Carabinieri vittime dell’incidente a Campagna, la preghiera del nostro Arcivescovo

“Signore della Vita, avvolgi tutti noi, ma anche- oso dire- chi ha causato tanto male con la sua condotta scellerata, nel manto della tua Misericordia”

“Non sono con voi fisicamente perché impegnato a Roma con i vescovi campani, ma lo sono spiritualmente e con tutto il cuore”. E’ quanto espresso dall’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, S.E. Monsignor Andrea Bellandi, nel messaggio letto ieri sera, mercoledì 10 aprile, a Campagna, in occasione della Fiaccolata organizzata in onore di Francesco Pastore e Francesco Ferrara, i due carabinieri che, nella notte tra sabato e domenica scorsi, hanno perso la vita in un terribile incidente stradale.

“Non ci sono parole umane che possano sollevare l’animo e dare conforto di fronte a questa immane tragedia, che ha colpito due famiglie, interi paesi – quelli di origine dei due giovani carabinieri – l’intero corpo dell’Arma e anche la nostra città di Campagna. – ha osservato S.E. Monsignor Bellandi – Questi due giovani portavano entrambi il nome del santo più amato e popolare nel nostro paese: Francesco. E forse anche da lui avevano ricevuto un animo nobile, colmo di grandi ideali, disponibile al servizio degli altri: un animo puro e generoso, che si rispecchiava nei loro volti luminosi. Un destino, ai nostri occhi incomprensibile, li ha portati via al culmine della loro giovinezza. Signore della vita, non riusciamo a comprendere e ad accettare umanamente questa tragedia, ma ti chiediamo di essere vicino ai loro genitori, ai loro cari e a tutti coloro – noi compresi – che oggi piangiamo questi nostri giovani fratelli. Sappiamo che nessuna lacrima versata è indifferente al Tuo cuore, come lo sono state quelle di Tua Madre quando pendevi dalla Croce. E sappiamo che quelle lacrime del Venerdì Santo si sono tramutate in stupore e gioia incontenibile il mattino di Pasqua”.

Di seguito il comunicato completo:

Leggi tutto
10 Apr
0

Proposta di formazione per parroci e operatori della Pastorale Familiare

Venerdì 19 aprile presso la Colonia San Giuseppe avrà inizio un percorso di formazione orientata sia ai Parroci che alle persone e coppie che già svolgono un servizio di animazione per le famiglie organizzata dalla Pastorale familiare diocesana. I primi due incontri saranno realizzati da padre Marco Vianelli, attuale Direttore dell’Ufficio Nazionale CEI per la Pastorale della Famiglia. 

 

Qui la lettera invito dell’equipe della Pastorale Familiare

 

Leggi tutto
09 Apr
0

CS – Giubileo 2025

Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno in fermento, in preparazione del Giubileo 2025. “Papa Francesco ha chiesto a tutta la Chiesa di dedicare quest’anno di preparazione immediata al Giubileo 2025 al tema della Preghiera. – esordisce l’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi – La nostra Arcidiocesi, accogliendo con gioia questo invito del Santo Padre – continua –  sta organizzando alcuni momenti per vivere insieme questo Anno della Preghiera e invita tutti i Parroci, nella Domenica della Misericordia del 7 aprile prossimo, a ricordare ai fedeli questa opportunità, anche attraverso una Preghiera del Giubileo curata dall’Ufficio liturgico diocesano”.
Il cammino Diocesano in preparazione al Giubileo 2025 avrà, dunque, inizio domani, domenica 7 aprile 2024, II Domenica di Pasqua, quando in tutte le Parrocchie della Diocesi, durante le Sante Messe, si leggerà una monizione iniziale, aggiungendo un’intenzione alle Preghiere dei Fedeli e, prima della Benedizione finale, si reciterà la Preghiera del Giubileo.  Il primo evento Diocesano in preparazione al Giubileo 2025 si svolgerà, invece, martedì 14 maggio 2024. Tale convocazione diocesana vedrà radunati fedeli in rappresentanza di tutte le Parrocchie dell’Arcidiocesi per un momento di preghiera e di riflessione sul tema della Speranza.
Sul sito dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, intanto, è stata inserita una finestra apposita, in cui sono già visibili alcuni appuntamenti che saranno in seguito precisati nei loro dettagli.

Il Giubileo
La Parola “Giubileo” etimologicamente deriva dallo strumento utilizzato per indicare l’inizio, lo yobel, alias il corno di montone che annuncia il Giorno dell’Espiazione (Yom Kippur). La festa che ricorre ogni anno assume un significato particolare quando coincide con l’inizio dell’anno giubilare. Il Grande Giubileo dell’anno 2000 ha introdotto la Chiesa nel terzo millennio della sua storia. E’ ormai vicino il traguardo dei primi venticinque anni del secolo XXI: è dunque  in atto una preparazione che permetta al popolo cristiano di vivere l’Anno Santo in tutta la sua pregnanza pastorale.

 

Di seguito il comunicato completo:

 

Leggi tutto
08 Apr
0

Adorazione ed Evangelizzazione di strada “La Luce nella Notte” 2024

Venerdì 12 aprile presso la parrocchia del S.S. Crocifisso, piazza Matteotti,1,  Salerno, si terrà l’evento di Adorazione ed Evangelizzazione di strada “La Luce nella Notte”, organizzato ed animato da Nuovi Orizzonti – Cenacoli dei Cavalieri della Luce di Salerno.

Durante la serata ci sarà la possibilità di incontrare in modo esperienziale e diretto il Carisma della Gioia di Cristo Risorto che caratterizza l’Associazione onlus fondata da Chiara Amirante, e conoscere tutte le iniziative spirituali e di volontariato al servizio degli ultimi, messe in campo dal locale gruppo dei Cavalieri della Luce.

 

 

Leggi tutto
08 Apr
0

Visita ad limina apostolorum

Il nostro Arcivescovo da oggi è impegnato nella Visita ad Limina Apostolorum in Vaticano con le altre Diocesi Campane fino al 12 aprile p.v. Le tappe principali saranno il pellegrinaggio sulle tombe degli apostoli Pietro e Paolo, l’incontro con i Dicasteri della Curia romana, l’udienza da Papa Francesco.

Un momento importante per la delegazione dei vescovi campani che, guidata dal vescovo di Acerra, monsignor Antonio Di Donna, presidente della Conferenza episcopale regionale, relazioneranno delle attività svolte nelle diocesi.

Di seguito il programma

Lunedì 8 aprile

  • Ore 9.45 – Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale
  • Ore 11.00 – Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita
  • Ore 18.00 – Santa Messa – Basilica di San Pietro

 

Martedì 9 aprile 

  • Ore 8.45 – Dicastero per i Vescovi
  • Ore 10.30 – Dicastero per il Clero
  • Ore 12.15 – Segreteria Generale per il Sinodo
  • Ore 17.00 – Santa Messa – Basilica di San Giovanni in Laterano

 

Mercoledì 10 aprile 

  • Ore 9.15 – Dicastero per la Dottrina della Fede
  • Ore 10.30 – Dicastero per gli Istituti di Vita Cons. e le Società di Vita Apost.
  • Ore 11.45 – Dicastero per l’Evangelizzazione (Sezione per le Questioni Fondamentali dell’Evangelizzazione nel Mondo)
  • Ore 18.00 – Santa Messa – Basilica di Santa Maria Maggiore

 

Giovedì 11 aprile 

  • Ore 9.00 – Incontro con il Santo Padre
  • Ore 15.00 – Dicastero per la Comunicazione
  • Ore 18.00 – Santa Messa – Basilica di San Paolo fuori le mura

 

Venerdì 12 aprile 

  • Ore 8.45 – Dicastero per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti
  • Ore 10.00 – Dicastero per la Cultura e l’Educazione
  • Ore 12.00 – Segreteria di Stato (Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali)

 

 


Rassegna stampa

Ad limina Apostolorum, i vescovi della Campania dal Papa

Leggi tutto
08 Apr
0

Presentazione dell’incontro di aggiornamento in materia amministrativa

In questa sezione è possibile scaricare la presentazione Powerpoint illustrata durante l’incontro di aggiornamento in materia amministrativa il 4 aprile scorso presso il Seminario Metropolitano. Sono presenti altri due file pdf collegati alla presentazione.

Leggi tutto
05 Apr
0

RNS | Connessioni Vive – Incontri dedicati ai giovani

Mercoledì 10 aprile, presso la parrocchia Santa Maria Ad Martyres in Salerno, iniziano gli incontri, a cura del Rinnovamento nello Spirito e della Forania di Salerno Est, dedicati ai giovani dal titolo Connessioni Vive.

 

Leggi tutto
05 Apr
0

Giornata della Misericordia per gli Istituti Penitenziari campani 2024

Sabato 6 aprile si svolge a Pompei, presso il Pontificio Santuario della Beata Vergine del Rosario, la Giornata Regionale della Misericordia degli Istituti Penitenziari della Campania.

L’evento, figlio del grande Giubileo straordinario della Misericordia, diffuso per la prima volta in tutte le chiese del mondo, aperto da Papa Francesco l’8 dicembre 2015 e chiuso il 20 novembre 2016, è stato ideato e promosso da Don Rosario Petrone, Delegato Regionale dei Cappellani Penitenziari, Direttore per l’Ufficio per la Pastorale Carceraria dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, Cappellano della Casa Circondariale “Antonio Caputo” di Salerno e realizzato con il Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria ed il Centro di Giustizia Minorile, con la collaborazione e la partecipazione numerosa e sentita delle Autorità, delle persone che, a vario titolo, lavorano negli Istituti degli ospiti privati della libertà, dei Cappellani, dei Religiosi, dei Consacrati e dei volontari che vi profondono le proprie energie per la buona riuscita annuale dell’iniziativa, nonché degli ospiti stessi.

Dopo la Concelebrazione, presieduta da Sua Ecc.za Mons. Pasquale Cascio, Vescovo Delegato C.E.C., con il pranzo a sacco, si apre il momento conviviale della Giornata che è un semplice ma significativo modo per far sentire gli ospiti coinvolti, accolti e non giudicati, in vista di un reinserimento “riabilitato” nel territorio di provenienza, una volta portato a termine il provvedimento per l’azione commessa, che li ha visti costretti a trascorrere un periodo più o meno lungo, lontano da casa e dagli affetti più cari.

L’obiettivo pregnante da perseguire costantemente rimane sempre quello di attenzionare una realtà di frequente dimenticata e nascosta, inserendola a pieno titolo in un tessuto di fragilità che di sicuro è difficile ed arduo da gestire, ma non impossibile, dandole voce e ricollocandola in quel posto che le spetta nella scala dei diritti umani e che, troppo spesso, le viene usurpato.

 

Leggi tutto